info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Dicembre 2023
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Novembre 2023

AUTOTRASPORTO - FISSATE LE QUOTE DI ISCRIZIONE ALL'ALBO NAZIONALE DOVUTE PER L’ANNO 2024 - Confermate le quote vigenti - Pagamento entro il prossimo 31 dicembre

Entro il 31 dicembre 2023, le imprese iscritte all'albo nazionale degli autotrasportatori, alla data del 31 dicembre 2023, dovranno corrispondere, per l'annualità 2024, la quota prevista dall'art. 63 della legge 6 giugno 1974, n. 298 e dall'art. 9, comma 2, lettera d) del decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 284, nella misura determinata dall’articolo 2 della Delibera del Comitato centrale per l'Albo nazionale degli autotrasportatori n. 9 dell' 11 ottobre 2023, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 245 del 19 ottobre 2023. Il versamento della quota deve essere effettuato, attraverso la piattaforma PagoPA . La quota da versare per l'anno 2024, per il funzionamento del Comitato centrale per l'albo nazionale degli autotrasportatori, è stabilita nelle seguenti misure:

1. Quota fissa di iscrizione dovuta da tutte le imprese comunque iscritte all'albo: euro 30,00 (art. 2, Punto 1.1.);

2. Ulteriore quota (in aggiunta a quella precedente) dovuta da ogni impresa in relazione alla dimensione numerica del proprio parco veicolare, qualunque sia la massa dei veicoli con cui esercitano l'attività di autotrasporto (art. 2, Punto 1.2.);

3. Ulteriore quota (in aggiunta a quelle precedenti) dovuta dall'impresa per ogni veicolo di massa complessiva superiore a 6.000 chilogrammi di cui la stessa è titolare (art. 2, Punto 1.3.).

Le imprese potranno versare la quota cliccando nell’apposita sezione “Pagamento quote” presente sul sito www.alboautotrasporto.it, selezionando una delle due modalità alternative di pagamento:

- Pagamento online. L'utente viene automaticamente reindirizzato alle pagine web di PagoPA che consentiranno di scegliere il prestatore di servizi di pagamento (PSP) e pagare in tempo reale utilizzando i canali online proposti dal PSP prescelto;

- Pagamento previa creazione della posizione debitoria (PD) che avviene in modalità differita. L'utente può stampare o visualizzare il pdf dell'avviso di pagamento e procedere al versamento con una delle modalità presentata da uno dei PSP, sia tramite canale fisico che virtuale. A partire dalla quota relativa all’anno 2024, il pagamento attraverso la piattaforma PagoPA dovrà essere effettuato anche dalle imprese iscritte alla Provincia autonoma di Bolzano. Le imprese dovranno conservare la prova dell’avvenuto pagamento della quota relativa all'anno 2024, anche al fine di consentire i controlli esperibili da parte del Comitato centrale e/o delle competenti strutture periferiche.

Per scaricare il testo della delibera pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, cliccare QUI.