info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Novembre 2019
La rivista online di Legacoop Liguria

Genova: contributo alle attività economiche

 

È disponibile on line, sul sito del Comune di Genova , il bando pubblico finalizzato a favorire l’insediamento o l’ampliamento, sul territorio cittadino, di attività imprenditoriali, commerciali, industriali o artigianali mediante corresponsione di benefici economici con un tetto massimo pari a 200 mila euro per singolo avente diritto.

 

Sul tema pubblichiamo il seguente articolo, ricevuto dal dott. Valter Semino (studio legale Ivaldi)

 

È in corso il bando del Comune di Genova per l’erogazione di contributi economici volti allo sviluppo e alla promozione delle attività economiche facenti capo alla città capoluogo; la scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è fissata al 31 dicembre 2019, ore 12.00.

 

La finalità dell’erogazione di tali contributi è la copertura, anche fino al 100% dell’importo, delle spese sostenute per tributi comunali, quali ad esempio IMU, TARI e TASI, imposte e canoni sulle affissioni pubblicitarie, disposti per legge o per regolamento.

 

Il contributo è annuale, e potrà essere concesso alla medesima società per un massimo di 3 anni; potrà coprire fino all’ammontare totale dell’esborso sostenuto, ovviamente previa documentazione comprovante l’effettiva spesa, entro il limite, per il contributo in questione, pari a € 200.000,00 per l’intero triennio, ed in correlazione alle risorse economiche concretamente stanziate dal Comune di Genova.

 

Sono escluse le somme relative a imposte, canoni e tariffe per le quali è ammessa deduzione o detrazione fiscale.

 

È rivolto alle società pluripersonali, ossia con più di un socio, che esercitino, tra le varie, attività imprenditoriale, commerciale o artigianale, e che soddisfino le seguenti condizioni:

  1. Sede operativa nel territorio del Comune di Genova;
  2. Avvio di una nuova attività o ampliamento di quella già in essere, durante l’anno 2018, in tale ambito territoriale;
  3. Assunzione di personale pari ad almeno 5 unità, durante l’anno 2018, con contratto a tempo indeterminato o a termine almeno annuale, e che risulti ancora assunto al momento della richiesta e dell’erogazione del contributo.

 

Il bando precisa, riguardo alla sede operativa, che la stessa deve essere mantenuta nel territorio del Comune di Genova per almeno 36 mesi successivi alla concessione del contributo.

 

Per quanto riguarda l’avvio di nuova attività, viene definito come esercizio effettivo in seguito all’ottenimento delle licenze, autorizzazioni o altri provvedimenti necessari all’attività in questione.

 

Si sottolinea che l’ampliamento dell’attività può consistere sia nell’assunzione di nuovo personale pari ad almeno 5 unità, con le tipologie contrattuali sopra descritte, sia nell’apertura di una nuova sede operativa locale dell’attività, qualora ciò abbia comportato l’assunzione di personale pari ad almeno 5 unità.

 

Le società beneficiarie dovranno inoltre rispettare il limite di aiuti “de minimis” di cui al Regolamento UE n. 1407/2013, essere in regola con i pagamenti dovuti all’Amministrazione comunale, non essere soggette a procedure concorsuali, tra cui fallimenti e liquidazioni, e non aver subìto condanne penali ai sensi dell’art. 80 del Codice dei Contratti Pubblici.

 

Attraverso il bando viene richiesto alle società interessate di produrre la documentazione inerente all’attività svolta, nonché quella comprovante le spese sostenute, al fine di quantificarne l’esatto ammontare e procedere alla determinazione della quota di contributo erogabile.

 

Il nostro Studio legale si occupa dell’assistenza alle società attraverso la consulenza e la predisposizione delle domande di erogazione dei contributi; si suggerisce alle società interessate, vista la necessità di analizzare e predisporre tutta la documentazione necessaria, di attivarsi in tempo utile per valutare la possibilità di beneficiare di tale iniziativa entro la scadenza del 31 dicembre 2019, ore 12.00.